Ci sono storie che ispirano idee, ci sono storie che meritano un piatto.

Una è quella del baffetto e del suo filetto.

L’ho scoperta chiacchierando con il mio macellaio e un vecchio suo collega. Cercavo un taglio peculiare, qualcosa con cui creare una proposta diversa e così ho incontrato…il baffetto e il suo filetto!

In tempi lontani alcuni macellai furbetti e disonesti spacciavano per filetto una parte interna del manzo, vicina al reale, piccola, meno nota e ritenuta meno pregiata.

In realtà si tratta di un taglio di modeste dimensioni, meno magro del filetto ma decisamente più succoso.

Ho subito deciso di provarlo, il filet dla cadena. L’ho trovato morbido, meno asciutto del filetto e tanto gustoso. Del resto risponde in pieno alla mia logica di cucina, a una scelta etica che mi porta a utilizzare tutte le parti dell’animale.

Il manzo non è fatto solo di filetto e costate, ha tanto di buono da offrire…basta saperlo cucinare. In effetti il mio principio di cucina è proprio l’arte della ricetta e della preparazione. I tagli inusuali richiedono tempi, creatività e perizia: sono una sfida, la sfida che amo.

Quella che arriva a tavola è una pietanza squisita, garantisco!

                                                                                                                    Genni Adamo

Chi ci segue sa che spesso i piatti di HOSTeRIA hanno un’anima. L’anima di una memoria raccolta qua e là, l’anima di un racconto che porta con sé significati e guizzi di genio, l’anima di una ricerca che nutre l’amore per la cucina.

Genni si lascia affascinare e ispirare. Genni è attratto da quella passione per la fantasia e per i fornelli che partorisce l’insolito. Genni è attento all’uso sapiente delle materie prime.

Così nel nuovo menu è entrato AL FILET DLA CADENA detto il filetto del baffetto: generoso e invitante come il filetto ma più gustoso e morbido. 300 grammi di genuinità cotti con burro di Crodo e erbe aromatiche fresche.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *